Toc toc, è permesso? - duepuntihandmade.it
616
post-template-default,single,single-post,postid-616,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.4,vc_responsive
duepunti handmade welcome blog

Toc toc, è permesso?

20 Gennaio 2016. Apriamo le danze a questa nuova web-avventura! Il 13 Gennaio scorso Due Punti ha festeggiato il suo 9° compleanno, e l’ho voluto festeggiare in grande, vestendomi a festa e mettendomi  in vetrina – si, perché oramai faccio parte anch’io dell’arredamento!

Ho voluto dar inizio anche a questa avventura perché in tutti questi anni internet è stato “l’alleato” dei miei momenti creativi, mi confortava sulla scelta dei colori del momento, sulle tendenze moda di stagione da potervi proporre, insomma… per me una sconfinata fonte di idee. E allora, perché non iniziare ad esserlo anche io per voi? No sembra, ma in realtà soffro di “vergognite cronica”, per cui – credo – non mi vedrete mai in un video-tutorial mettendoci la faccia (e su questo confido nella bontà d’animo del Cugna, colonna portante di tutto questo trambusto… ), ma le mie handmade …. quelle SI!

Ho iniziato la mia avventura quando ancora i Social non erano “il nostro pane quotidiano”. Le mie vetrine, quelle che affacciano su Piazza Aldo Moro, sono state il mio primo biglietto da visita, quelle che realmente puoi toccare con mano. Poi sono diventata grande, grande abbastanza da potermi concedere il passaporto – che prima di tutto ho usato per il mio primo vero viaggio negli States – e che poi ho deciso di utilizzare anche per imbattermi nei Social, ricevendo un inaspettato riscontro prima in Facebook – la mia prima vetrina virtuale – e da poco in Instagram, giusto per portare l’handmade style di Due Punti un po’ dappertutto. Credo dunque sia  arrivato il momento di prendere coraggio e di fare i primi passi per andare fino in fondo anche a questo nuovo percorso.

Spero di poter esservi utile a fugare ogni vostro dubbio creativo, a farvi trovare il modo di dare realtà a tutte le vostre idee, a farvi sentire soddisfatte del risultato ottenuto, perché chi mette il cuore in quello che fa non può che essere felice.

Ricordatelo sempre: il sorriso è un sogno che ce l’ha fatta!

No Comments

Post A Comment